in Segnalazioni

Come le città stanno resistendo alla gentrificazione digitale di Airbnb

Se usate Airbnb, vi interessa sapere che effetto fa alle città che colonizza e avete tempo per leggere un solo articolo, allora prendetevi del tempo per questa intervista alla ricercatrice indipendente Sarah Gainsforth.

“La città-merce è lo spazio urbano inabitabile. È la città dei turisti, dei ricchi, del capitale finanziario, delle piattaforme digitali, è lo spazio dove atterrano i flussi fisici e digitali che trasformando le città e le relazioni. La turistificazione, una nuova forma di gentrificazione favorita dalle piattaforme digitali, sta trasformando le città a ritmi inediti. È saltato l’equilibrio tra le funzioni urbane, con il prevalere di quella commerciale su tutte le altre.

[…]

Il passaggio da un’economia di produzione a una fondata sul terziario e sul settore immobiliare, insieme ad altri fattori (i tagli alla spesa pubblica e la fine delle politiche redistributive del welfare) hanno costretto le città a ripensare il proprio modello di sviluppo. Oggi le città devono vendersi e competere fra loro sul mercato globale per attrarre capitali e individui ricchi, presentandosi come luoghi desiderabili attraverso campagne di marketing e di place-making.”

da cheFare

Che ne pensi?

Commento

  • Articoli Correlati per Tag :